Romagna: l’alluvione perfetta durante le 15 ore di acqua alta marina continua

img

Valerio Buonomo, borsista c/o CNR-ISAFOM.
Franco Ortolani, Ordinario di Geologia, docente del Master in Pianificazione Comunale, Università di Napoli Federico II, associato a CNR-ISAFOM.
Silvana Pagliuca, ricercatrice CNR-ISAFOM

Tra il 5 e 6 febbraio la costa romagnola è stata devastata da una eccezionale alluvione rappresentata da invasione di acqua marina e da esondazioni fluviali.
La violenza delle onde ha provocato ingenti danni ai manufatti.
Le immagini illustrano gli aspetti naturali principali che hanno rappresentato il fenomeno eccezionale che può essere definito una “alluvione perfetta” nel senso che ogni elemento naturale ha avuto un ruolo eccezionale nel determinare l’evento.

img Articolo completo

 

La Rivista SIGEA

ISSN 1591-5352

gda icon

Calendario 2019

img

Iscrizione Newsletter

Compila il form per iscriverti gratuitamente alla Newsletter della SIGEA
captcha 
Con la compilazione del form si acconsente al trattamento dei propri dati personali, ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 e del Regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR, ai soli scopi istituzionali della SIGEA

Contatto rapido