Patrimonio geologico del Parco e del Geoparco del Matese
  • Stampa

img

Sala Goccioloni - Terme di Matese
19 ottobre 2015 ore 09.30 - 18.00

Presentazione
Il Massiccio del Matese è uno dei più importati gruppi montuosi dell’Appennino meridionale e si estende tra il Molise e la Campania, interessando quattro province (Benevento, Campobasso, Caserta e Isernia).
Esso rappresenta un patrimonio naturalistico, geologico, archeologico e ambientale di eccezionale valore, tale da indurre il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, ad individuare questo comprensorio quale area prioritaria nel Piano Nazionale per la biodiversità. Risulta pertanto, necessario sensibilizzare le Istituzioni competenti e l’opinione pubblica al fine di accelerare il completamento dell’iter legislativo in corso (DDL S. 1776 - attualmente all’esame della XIII Commissione permanente Territorio Ambiente e Beni Ambientali) per l’istituzione dell’Ente Parco Nazionale del Matese che
permetterebbe, tra l’altro, di dare piena attuazione, anche in questo comprensorio al progetto “Appennino Parco d’Europa APE” e alla Convenzione degli Appennini sottoscritta a l’Aquila il 24 febbraio 2006, sia dalla Campania che dal Molise insieme al Ministero dell’Ambiente e altri enti.
Il Convegno intende avviare una riflessione pubblica per promuovere il riconoscimento contestuale dell’intero comprensorio oltre che come Parco Nazionale, anche come Geoparco.

img Brochure - img Comunicato Stampa