img 

Ragusa Ibla, 3-5 giugno 2019
Sala Convegni Distretto Minerario, Caltanisetta

Informazioni

Risulta sempre più evidente che il sistema più naturale per difendere la fascia costiera è la presenza stessa della spiaggia; sia essa naturale o artificiale, la spiaggia dissipa l’energia dell’onda e preserva l’ambiente o le strutture retrostanti.
Le pocket beaches rappresentano delle spiagge relitte o comunque dei depositi molto protetti dai promontori che le definiscono. Per questa ragione diversi siti archeologici sono ad esse connesse e spesso vi si rinvengono elementi del passato rimasti intrappolati all’interno di questo sistema chiuso.
Anche quando si originano a causa dell’arretramento della retrostante falesia, le pocket beaches depositate al piede della parete rocciosa rappresentano un attimo di sospensione tra il disequilibrio che le ha alimentate e l’azione delle onde che opererà per iniziare a smantellarle.
In generale possono essere identificate come un elemento di equilibrio condizionato dai diversi agenti geomorfici, dalla dimensione dei sedimenti, dalla stessa forma del sistema, limitato da promontori più o meno aggettanti, con una spiaggia emersa più o meno estesa e con un andamento del fondo marino che può variamente posizionarsi rispetto ai capi.
Tutti questi elementi sono ulteriormente messi in condizione di disequilibrio dagli effetti del cambiamento climatico che sembra spingere il livello del Mar Mediterraneo verso un innalzamento di circa 1,4 mm/anno.
Queste condizioni naturali coniugate con la pressione antropica e l’uso e abuso turistico di talune aree, pone molte pocket beaches in una condizione di rischio che può essere minimizzato solo con una gestione consapevole e sostenibile.
Prendendo spunto dall’oggetto stesso del progetto BESS, finanziato nell’ambito del Programma Interreg Italia – Malta, è nostra volontà coinvolgere le diverse comunità scientifiche e tecniche per sviluppare un ragionamento comune, volto all’individuazione dei migliori sistemi di monitoraggio dell’ambiente, di metodologie di pianificazione gestione della spiaggia e di tecniche innovative per la realizzazione di progetti di mitigazione del rischio.

pdf icon Prima Circolare

 

La Rivista SIGEA

ISSN 1591-5352

gda icon

Calendario 2019

img

Iscrizione Newsletter

Compila il form per iscriverti gratuitamente alla Newsletter della SIGEA
captcha 
Con la compilazione del form si acconsente al trattamento dei propri dati personali, ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 e del Regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016, GDPR, ai soli scopi istituzionali della SIGEA

Contatto rapido